Ultima modifica: 18 settembre 2016
Ultima modifica: 18 settembre 2016

PNSD

logo Piano Nazionale Scuola Digitale

 

Progetto triennale di intervento dell’Animatore Digitale

Premessa

L’animatore digitale è un docente che, di concerto con il Dirigente scolastico e con il Direttore dei Servizi Amministrativi, ha il compito di coordinare la diffusione dell’innovazione digitale nell’ambito delle azioni previste dal Piano Triennale dell’Offerta Formativa e delle attività promosse dal Piano Nazionale Scuola Digitale.

Individuato dal DS, beneficia di una formazione specifica per poter “favorire il processo di digitalizzazione delle scuole nonché diffondere le politiche legate all’innovazione didattica attraverso azioni di accompagnamento e di sostegno sul territorio del piano PNSD” (rif. Prot. N°17791 del 19/11/2015).

Si tratta quindi di una figura di sistema e non di supporto tecnico.

Il suo profilo è rivolto a sviluppare progettualità per l’Istituto relativamente a tre ambiti:

FORMAZIONE INTERNA: stimolare la formazione interna alla scuola sui temi del PNSD, attraverso l’organizzazione di laboratori formativi (senza essere necessariamente un formatore), favorendo l’animazione e la partecipazione di tutta la comunità scolastica alle attività formative;

COINVOLGIMENTO DELLA COMUNITA’ SCOLASTICA: favorire la partecipazione e stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività, anche strutturate, sui temi del PNSD, anche aprendo i momenti formativi alle famiglie e ad altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa.

CREAZIONE DI SOLUZIONI INNOVATIVE: individuare soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. uso di particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole; un laboratorio di coding per tutti gli studenti), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della scuola stessa, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta da altre figure.

 

INTERVENTI PRELIMINARI A.S. 2105/16

FORMAZIONE INTERNA

  • Pubblicizzazione delle finalità del PNSD al Collegio dei Docenti
  • Formazione dell’AD (25 ore) e partecipazione alle community di AD locale e nazionale (1° anno)
  • Organizzazione di corsi di formazione in presenza (6 ore) e online (18 ore) all’uso di LibreOffice, in collaborazione con LibreItalia
  • Promozione di altre occasioni formative gratuite, sia online (Mooc “Coding in your classroom, now!”) che in presenza (Uibi Lucca e Livorno)
  • Progettazione di un corso di uso consapevole della LIM
  • Elaborazione di un questionario per la rilevazione dei bisogni formativi dei docenti
COINVOLGIMENTO DELLA COMUNITA’ SCOLASTICA
  • Partecipazione alla Settimana del PNSD con il laboratorio di Scratch (15/12/2015)
  • Organizzazione di un seminario sul SW libero tenuto da esperti di LibreItalia aperto ad alunni, genitori e docenti (16/01/2016)
  • Lezione-prova di Pensiero Computazionale da parte dell’associazione CoderDojo in due quinte della Primaria “D.Chiesa” (22/02/2016)
  • Organizzazione di attività formative alla Primaria e alla Secondaria in occasione dell’Italian Internet Day (27-30/04/2016)
  • Co-progettazione del laboratorio di Robotica autocostruita per la partecipazione degli alunni di classe Terza della Secondaria alla Robofesta (in collaborazione con IPSIA Fascetti, aprile-maggio 2016)
CREAZIONE DI SOLUZIONI INNOVATIVE
  • Progettazione del modello di ambiente per il PON “Ambienti digitali”
  • Progettazione dell’Atelier creativo d’Istituto.
  • Partecipazione alla progettazione per il bando Biblioteche innovative.
  • Monitoraggio sullo stato di manutenzione delle strumentazioni e proposta nuovi acquisti, in vista dell’introduzione del Registro Elettronico.