Ultima modifica: 15 dicembre 2016
Ultima modifica: 15 dicembre 2016

Primaria “N.Pisano”

Foto, mappa, indicazioni per raggiungere il plesso

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Organizzazione della Scuola Primaria

Caratteri di fondo dell’Offerta Educativa e Didattica della scuola primaria

La Scuola Primaria attua una didattica attiva al fine di coinvolgere e motivare tutti gli alunni. Il bambino è impegnato nel proprio processo di apprendimento in un ambiente educativo nel quale trova le occasioni per crescere autonomo e responsabile e per maturare progressivamente le proprie capacità di relazione, di progettazione, di ricerca, di studio, di riflessione logico-critica.

Una scuola in cui si “educa a comprendere”, impegnata a sviluppare le competenze degli alunni, cioè la loro capacità di elaborare quanto appreso attraverso i percorsi disciplinari, per applicarlo efficacemente nelle diverse situazioni e favorire le condizioni positive che motivano verso la curiosità intellettuale. L’apprendimento che ne scaturisce è significativo perché nasce dallo stimolo a porsi domande e a formulare ipotesi per la risoluzione dei problemi, lavorando insieme per un obiettivo comune.

La Scuola Primaria è inclusiva in quanto è tesa alla rimozione delle barriere che ostacolano l’apprendimento e la piena partecipazione di tutti gli alunni, nell’ottica di formare cittadini attivi; favorisce forme di cooperazione e solidarietà, la costruzione del senso di legalità e di responsabilità;

accoglie e coltiva le intelligenze individuali offrendo un’ampia varietà di linguaggi; è aperta alla collaborazione con le famiglie e il territorio.

L’azione educativa e didattica muove dal curricolo verticale d’Istituto, un percorso formativo unitario dalla scuola dell’infanzia alla scuola media, che accompagna l’alunno innestando una graduale differenziazione dei compiti di apprendimento per una vera progressione di competenze.

Orario di funzionamento

Modello 27 ore settimanali 

Quadro orario 27 ore settimanali (prima opzione)
Orario Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato

8:10-9:10

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

9:10-10:10

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

10:10-11:10

Lezione
con ricreazione

Lezione
con ricreazione

Lezione
con ricreazione

Lezione
con ricreazione

Lezione
con ricreazione

Lezione
con ricreazione

11:10-12:40

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

Lezione

Orario 27 ore settimanali distribuite su 6 giorni

  • Ingresso: h.8:10 (dal lunedì al sabato)
  • Uscita: h:12:40  (dal lunedì al sabato)

Dall’anno scolastico 2017/2018 verrà introdotta la settimana corta e l’orario sarà articolato, per le classi prime, secondo la seguente modalità:

dal lunedì al venerdì dalle ore 8.10 alle ore 13.34.

Informazioni generali

Le famiglie degli alunni possono usufruire, su richiesta, del servizio offerto  dall’Istituto delle Suore Immacolatine che ha sede in via Buonarroti. Tale servizio consiste nell’accompagnare i bambini all’entrata e all’uscita da scuola, nel fornire loro un pasto caldo completo, nella sorveglianza ed assistenza pomeridiana durante il gioco e nell’esecuzione dei compiti.

  • Per la formazione delle classi, le famiglie possono richiedere il mantenimento di piccoli gruppi (due o tre alunni con richiesta reciproca).
  • I genitori possono esprimere opzioni, non impegnative per la scuola, in riferimento alla frequenza nel plesso “D.Chiesa” o “N.Pisano”.

Modi e occasioni di comunicare con le famiglie

Per favorire una maggiore e consapevole partecipazione delle famiglie alle problematiche della scuola e nell’ottica della ricerca di una sempre più stretta collaborazione, durante l’anno scolastico sono previste più occasioni di incontro con i genitori:

  • ogni primo martedì del mese, su appuntamento;
  • a novembre per discutere della situazione iniziale dell’alunno;
  • a febbraio per un eventuale commento alla scheda di valutazione del 1° quadrimestre;
  • ad aprile per discutere dell’andamento scolastico del bambino;
  • a giugno per un eventuale commento alla scheda di valutazione di fine anno scolastico.